A Vicinazione di l'Addiccioni di Pornografia

francese afrikaanspaulistaአማርኛالعربيةՀայերենdéfinition dili Azərbaycaneuskara suomiБеларуская моваবাংলাcorsuБългарскиCatalàCebuanoChichewa简体 中文繁體 中文CorsuHrvatskiČeštinaDanskOlandeseingleseespérantoEestifamigliaSuomiFrançaisFryskGalleguქართულიDeutschΕλληνικάગુજરાતીKreyol ayisyenHarshen HausaItalienneעִבְרִיתहिन्दीhmongMagyaríslenskaIgboBahasa IndonesiaGaeligeItalian日本語Basa Jawaಕನ್ನಡҚазақ тіліភាសាខ្មែរ한국어كوردیКыргызчаພາ ສາ ລາວlatinulatviešu svedeselietuvių KalbaLëtzebuergeschМакедонски јазикMalagasyBahasa MelayuമലയാളംMalaiseMaori Te ReoमराठीМонголဗမာ စာनेपालीNorsk bokmålپښتوفارسیPolskiPortugueseਪੰਜਾਬੀRomânăRussianSaudi ArabianmatinСрпски језикSesothoshonaسنڌيසිංහලitalianoSlovenščinaAfsoomaaliSpanishBasa sundaKiswahiliSvenskaТоҷикӣதமிழ்తెలుగుไทยViệtУкраїнськаاردوo'zbekchaTiếng ViệtCymraegisiXhosaיידישYorubaZulu

Una Prospettiva Coronavirus - Riturnà à Diu

Quandu ci sò e circustanze cum'è a situazione attuale, noi cum'è esseri umani tendemu à pone dumande. Questa situazione hè assai difficiule, à u cuntrariu di qualcosa chì avemu affruntatu in a nostra vita. Hè un nemicu mundiale invisibule chì ùn pudemu micca risolve da noi stessu.

A noi l'omu piace à esse in cuntrollu, à piglià cura di noi stessi, à fà e cose di travaglià, à cambià è risolve e cose. Avemu intesu parlà assai ultimamente - andaremu à questu - batteremu. Sfortunatamente ùn aghju micca intesu parlà di assai persone chì cercanu Diu à aiutà noi. Parechji ùn pensanu micca chì anu bisognu di u so aiutu, pensendu chì ponu fà ellu stessu. Forsi questu hè u propiu mutivu chì Diu hà permessu di succede perchè avemu scurdatu o rifiutatu u nostru Creatore; certi dicenu mancu ch'ellu ùn esiste per nunda. Tuttavia, Esiste è Ellu hè in cuntrollu, micca noi.

Di solitu in una tale catastrofe a ghjente girate à Diu per aiutu ma pare chì avemu da fiducia in e persone o in i guverni per risolve stu prublema. Avissimu esse dumandà à Diu di salvà ci. L'umanità pari di avè ignuratu, è li lasciassi fora di a so vita.

Ddiu permette circustanzi per una raghjone è hè sempre è ultimamente per u nostru bonu. Diu hà da travaglià sia in u mondu sanu, naziunale o persunale per questu scopu. Pudemu o ùn sapemu micca perchè, ma siate sicuri di questu, Ellu hè cun noi è Ellu hà un scopu. Eccu alcune raghjone pussibuli.

  1. Diu voli chì noi u ricunnosce. L'umanità L'hà ignuratu. Hè quandu e cose sò disperati chì quelli chì l'ignuranu cumincianu à chjamà per ellu per l'aiutu.

I nostri reazzioni pò esse sfarenti. Pudemu pregà. Qualchidunu seranu vultate cun ellu per aiutu è cunfortu. Altri l 'accusanu di avè purtatu questu nantu à noi. Spessu noi agiscenu cum'è Ellu hè statu creatu per u nostru benefiziu, cum'è s'ellu fussi ghjustu quì per serve ci, è micca u cuntrariu. Ci dumandemu: "Induva hè Diu?" "Perchè Diu hà lasciatu questu succede à mè?" "Perchè ùn arreca questu?" A risposta hè: Ellu hè quì. A risposta pò esse in u mondu sanu, naziunale o persunale per insignà noi. Pò esse di tutte e cose sopra, o pò avè nunda di fà cun noi personalmente affattu, ma tutti pudemu amparà à amà Diu di più, avvicinamu più vicinu à Ellu, per lasciallu in a nostra vita, esse più forte o forse ancu più preoccupatu circa l'altri.

Ricurdativi U so scopu hè sempre per u nostru bonu. Riturnemu à ricunnosce Lui è una relazione cù Ellu hè bona. Puderia ancu esse di disciplinari u mondu, una nazione o noi personalmente per i nostri peccati. Dopu tuttu, tutta a tragedia, sì una malatia o un altru malu hè u risultatu di u peccatu in u mondu. Diceremu di più annantu à questu dopu, ma ci vole à capisce prima ch'ellu hè u Creatore, u Signore SOVERIGN, u nostru Babbu, è micca agisce cum'è i zitelli ribelli cum'è i figlioli d'Israele l'anu fattu in u desertu grumbulendu è lamentendu, quandu ellu vole solu ciò chì. hè megliu per noi.

Diu hè u nostru Creatore. Semu stati creati per u so piacè. Semu stati fatti per glurificà è elogià è adurà à Ellu. Ci hà creatu per a nostra cunvivienza cun ellu cum'è Adamu è Eva facianu in u bellu giardinu di Eden. Perchè Hè u nostru Creatore, hè degnu di a nostra adorazione. Leghje I Croniche 16: 28 & 29; Rumani 16:27 è Salmu 33. Hà dettu u dirittu di a nostra adorazione. Rumani 1:21 dice: "Perchè benchì cunnoscenu à Diu, ùn a glorificonu nè à Diu nè à ringraziallu, ma u so pensamentu hè diventatu inutile è u so core inghjustu s'oscurì." Avemu vede chì hà u dirittu di gloria è di grazie, ma invece ci fugemu da Ellu. Leghje i Salmi 95 è 96. U Salmu 96: 4-8 dice: "Per u grande hè u Signore è più degne di elogie; Hè per teme sopra tutti i dii. Per tutti i dii di i nazioni sò idoli, ma u Signore hà fattu i celi ... Ascrive à u Signore, o famiglie di e nazioni, attribuisce à u Signore gloria è forza. Assignà à u Signore a gloria per u so nome; portate un'offerta è entra in a so tribunale. "

Avemu spulatu stu caminu cun Diu, peccendu per mezu di Adam, è seguitemu in i so passi. Ricusemu di ricunnosce Ellu è ricusemu di ricunnosce i nostri peccati.

Diu, perchè Ellu ci ama, vole sempre a nostra fratellanza è Ellu ci circà fora. Quandu l'ignuchiamu è ribellu, ci vole ancu di dà cose belle. I Ghjuvanni 4: 8 dice: "Diu hè amore".

U Salmu 32:10 dice chì u so amore hè infallibile è u Salmu 86: 5 dice chì hè dispunibule per tutti quelli chì ci chjamanu, ma u peccatu ci separa di Diu è di u so amore (Isaia 59: 2). Rumani 5: 8 dice chì "mentre eramu ancora peccatori, Cristu hè mortu per noi", è Ghjuvanni 3:16 dice chì Diu hà amatu cusì u mondu Ellu hà mandatu à u Figliolu u mozzu per noi - à pagà u peccatu è à rende pussibule di restauràci. per a cumpagnie cù Diu.

Eppuru noi ancora vagava da Ellu. Ghjuvanni 3: 19-21 ci dice perchè. Verse 19 è 20 dicenu: "Questu hè u verdictu: A luce hè ghjunta in u mondu, ma a ghjente hà amatu u bughju invece di a luce perchè i so atti eranu cattivi. Tutti quelli chì facenu u male odianu a luce, è ùn vanu micca à a luce per teme chì e so opere saranu sposti. " Ghjè perchè vulemu peccà è andà da a nostra strada. Corriamu di Diu per chì i nostri peccati ùn saranu micca rivelati. Rumani 1: 18-32 descrive questu è elenca parechji peccati specifichi è spiega l'ira di Diu contr'à u peccatu. In u versu 32 dice: "ùn solu continuanu à fà queste cose assai, ma ancu appruvanu di quelli chì li praticanu". È cusì, qualchì volta, punirà u peccatu, in u mondu sanu, naziunale o personalmente. Questu puderia esse unu di quelli tempi. Unicu Diu sapi se questu hè un pocu ghjudiziu, ma Diu hà ghjudicatu Israele in l'Anticu Testamentu.

Siccomu paremu di circallu solu quandu avemu in difficultà, Ellu permetterà i prucessi per attirare (o spinghji) versu ellu stessu, ma hè per u nostru bonu, per quessa pudemu cunnosce Ellu. Ellu voli chì noi ricunniscimu u so dirittu di esse adorate, ma ancu di sparte in u so amore è benedizzione.

  1. Diu hè amore, ma Diu hè ancu santu è ghjustu. Cum'è tali, punisce u peccatu per quelli chì si ribellenu ripetutu contru à ellu. Diu hà avutu à punisce l'Israele quandu anu cuntinuatu à ribele è murmuravanu contra ellu. Sò teste è senza fede. Semu simu cume è simu arroganti è mancamu di fidàci di Ellu è continuemu à amare u peccatu è ùn ne simu ancu ricunnosce chì ghjè u peccatu. Diu cunnosce ognunu di noi, ancu i nostri pinsamenti (Ebrei 4:13). Ùn pudemu micca stà ammucciatu da ellu. Sà chi rifiuta Lui è U so perdonu è Hà infine punisce u peccatu cum'è ellu hà punitu l'Israele parechje volte, cù diverse pesti è eventualmente cun cattività in Babilonia.

Tutti noi sò culpabili di piccatu. Ùn rispittà à Diu hè u peccatu. Vede Matteu 4:10, Luca 4: 8 è Deuteronomu 6:13. Quandu Adam hà fattu peccatu, hà purtatu una malidizioni annantu à u nostru mondu chì porta à a malatia, à i prublemi di ogni tipu è à a morte. Tutti peccamu, cum'è Adamu hà fattu (Rumani 3:23). Leghje Gènesi capitulu trè. Ma Diu hè sempre in cuntrollu è Ellu hà u putere di pruteghje è di liberaci, ma ancu u putere di ghjustizia per impiecà a ghjustizia. Pudemu fannallu à Ghjesù per a nostra disgrazia, ma hè questu chì facemu.

Quandu Diu ghjudicheghja hè per u scopu di rinvià à ellu stessu, cusì ricunnoscemu (cunfessu) i nostri peccati. I Ghjuvanni 1: 9 dice: "Se avemu cunfessu (ricunnosce) i nostri peccati, Iddu hè fedele è ghjustu per pardunà i nostri peccati è purificàci di ogni ingiustizia." Sì sta situazione hè riguardu à a disciplina per u peccatu, tuttu ciò chì avemu bisognu hè di noi hè di vene à ellu è cunfessu i nostri peccati. Ùn possu micca dì se questu hè o micca a ragione, ma Diu hè u nostru ghjudice ghjustu, è hè una pussibilità. È pò ghjudicà u mondu, Hà fattu in Genesi capitulu trè è ancu in Genesi capituli 6-8 quandu ellu hà mandatu un diluitu in u mondu. Pò ghjudicà una nazione (Ghjudicò Israele - U so propiu populu) o Ghjudice à qualcunu di noi in modu persunale. Quand'ellu ci ghjudica ci hè d'insignà è di cambià. Cum'è David disse, Ellu cunnosce ogni core, ogni mutivu, ogni penseru. Una cosa sicura, nimu di noi ùn hè culpabilmente.

Ùn dicu micca, è ùn possu micca dì chì questu hè u mutivu, ma fighjate ciò chì passa. Parechje persone (micca tutte - assai sò amate è aiutanu) sò apprufittendu di i circustanzi; si ribellenu contru à l'autorità per micca ubbidisce à un gradu o à l'altru. A ghjente hà guadagnatu i prezzi, anu spidatu deliberatamente è cugnatu nantu à e persone innocenti, anu arrubbatu o deliberatamente arrubbatu forniture è equipaghjini da quelli chì a necessitanu è anu utilizatu a situazione per impone ideulogie à u nostru paese o l'anu usata in qualchì manera per guadagnà finanziariu.

Diu ùn punisce micca arbitrariamente cum'è un genitore abusu. Hè u nostru Babbu amatore - aspittendu u ritrattu di u zitellu in ritornu in ellu, cum'è in a parabola di u Figliolu prigione in Luca 15: 11-31. Ellu voli à vultà à u dirittu. Diu ùn ci obligerà à ubbidì, ma Ellu ci disciplinarà per rinvià à ellu stessu. Hè prontu à pardunà quelli chì vultanu à ellu. Avemu solu à dumandallu. U peccatu si separa di Diu, di a cunvivialità cù Diu, ma Diu puderia utilizallu questu per chjamà torna.

III. A. Un altru mutivu di questu pò esse chì Diu voli chì i so figlioli cambianu, per amparà una lezione. Diu puderia esse disciplinendu u so propiu, ancu per quelli chì professanu averà fede in Diu cadenu in diversi peccati. I Ghjuvanni 1: 9 hè statu specificamente scrittu per i credenti cumu era Ebrei 12: 5-13 chì ci insegna, "Quale u Signore adora Li disciplinarà". Diu hà un amore speciale per i so figlioli - quelli chì credenu in Ellu. I Ghjuvanni 1: 8 dice: "Se avemu pretendu esse senza peccatu, ingannemu noi stessu è a verità ùn hè micca in noi." Questa applica per noi perchè Ellu voli chì camminemu cun ellu. David prega in Salmi 139: 23 & 24, "Cercammi, O Diu, è cunnosce u mo core, pruvate à mè è cunnosce i mo pensamenti. Vede s'ellu ci hè qualcosa di male in mè, è guidami in u modu di sempre. " Diu ci disciplinarà per i nostri peccati è a disubbidienza (Leghje u Libru di Ghjona).

  1. Ancu noi cum'è credenti s'addunanu troppu impiegati è implicati in u mondu è ci ne scurdamu o ignu ancu. Ellu voli a ludà di u so populu. Matteu 6:31 dice: "Ma cercate prima u so regnu è a so ghjustizia è tutte queste cose vi saranu ancu esse." Ellu voli chì sapemu chì avemu bisognu di Ellu, è di mette u primu tempu.
  2. I Corinzi 15:58 dice, "siate fermu." I prucessi ci rafforzanu è ci facenu circà per ellu è fida più in Ellu. Ghjacumu 1: 2 dice: "A prova di a vostra fede sviluppa a perseveranza." Ci insegna à fidà noi u fattu chì Ellu hè sempre cun noi è chì hè in cuntrullà, è chì Ellu ci pò prutegge è fare ciò chì hè u megliu per noi mentre avemu fiducia in Ellu. Rumani 8: 2 dice: "Tutte e cose travaglianu inseme per bè à quelli chì amanu Diu ..." Diu ci darà pace è speranza. Matteu 29:20 dice: "Eiu, sò sempre cun voi sempre."
  3. A ghjente sapi chì a Bibbia ci insegna à amassi unu l'altru, ma qualchì volta siamu troppu impannillati in a nostra propria vita, ci ne scurdemu di l'altri. A tribulazione hè spessu usata da Diu per rinvià à mette l'altri in fronte di noi stessi, soprattuttu da chì u mondu ci insegna constantemente di metteci noi stessi, inveci di l'altri cume a Scrittura insegna. Questa prova hè l'occasione perfetta per amà u nostru vicinu è pensemu è serve altri, ancu s'ellu solu per un telefunu d'incuramentu. Avemu bisognu di travaglià ancu in unità, micca ognunu in u so angulu.

Ci sò persone chì si suicidanu per causa di scuragimentu. Pudete ghjunghje cù una parolla di speranza? Cum'è i credenti avemu a speranza di sparte, speranza in Cristu. Pudemu pricà per tutti: i capi, quelli chì participanu à aiutà i malati, quelli chì sò malati. Ùn intarrate micca u vostru capu in a sabbia, fate qualcosa, se solu ubbidì à i vostri dirigenti è per stà in casa; ma participà in qualchì manera.

Qualchissia in a nostra chjesa ci hà fattu maschere. Questu hè una cosa veramente grande chì parechji fanu. Nantu à ella eranu parolle di speranza è di una croce. Avà chì era l'amore, chì hè incuragante. In unu di i migliori sermoni chì aghju mai intesu u predicatore disse: "L'amore hè qualcosa chì fate". Fate qualcosa. Avemu bisognu di esse cum'è Cristu. Diu sempre vole chì aiutemu à l'altri in quantu possu.

  1. Infine, Diu pò stà à pruvà à dillaci di noi stà occupati, è smettà di trascuratà a nostra "cumissione", vale à dì: "Vai in tuttu u mondu è predica u Vangelu." Ci dice à noi: "Fà u travagliu di un evangelistu" (2 Timoteu 4: 5). U nostru travagliu hè di guidà l'altri à Cristu. Amu li aiutarà à vede chì sia reale è puderà falla chì ci stanu à sente, ma ancu duvemu dannelu u messagiu. "Iddu ùn hè micca dispostu chì alcunu perisce" (2 Petru 3: 9).

Aghju surpresu da quantu pocu capimachja hè fatta, in particulare in a televisione. Pensu chì u mondu si prova à piantà. Sò chì Satan hè è hè daretu à ellu. Grazie à u Signore per quelli cum'è Franklin Graham chì predica u Vangelu à ogni occasione è va à l'epicentre di a pandemia. Forsi Diu prova di ricurdà chì questu hè u nostru travagliu. E persone si scantanu, feriscenu, dannuu è chjamanu aiutu. Avemu bisognu di puntallu à Quellu chì pò salvà a so ànima è dalli "aiutu in tempu di bisognu" (Ebrei 4:16). Avemu bisognu di prega per quelli chì travaglianu assai per aiutà. Avemu bisognu di esse cum'è Filippu è di dì à l'altri cumu si pò esse salvatu, è prega per Diu per suscitarà i predicatori per pridicà a parolla. Avemu bisognu di "pregarà u Signore di a cugliera per mandà travagliadori in a cugliera" (Matteu 9:38).

Un rappurtadore hà dumandatu à u nostru Presidente ciò chì vuleria dumandà à Billy Graham di ciò chì deve fà in questa situazione. Eiu stessu aghju dumandatu ch'ellu faria. Probabilmente averia una Cruciata à a televisione. Sò sicuru chì ellu avissi da proclamà u Vangelu, chì "Ghjesù hè mortu per voi." Probabilmente diceria: "Ghjesù aspetta per riceve voi." Aghju vistu un spot di televisione cun Billy Graham dando un invitu, chì era assai incuraghju. U so figliolu Franklin hè fattu dinò, ma ùn hè micca statu bastatu. Fate a vostra parte per purtà qualcunu à Ghjesù.

  1. L'ultima cosa chì vogliu sparte, ma u più impurtante, hè chì Diu hè "micca dispostu chì qualcunu deve perisce" è Ellu voli chì venite à Ghjesù per esse salvatu. Soprattuttu tuttu Ellu vole chì l'hai cunnisciutu è u so amore è u pardonu. Unu di i migliori posti di l'Scrittura per mustrà questu hè Ghjuvanni capitulu trè. Prima di tutti l'umanità ùn vole ancu ricunnosce i peccatori. Leghje u Salmu 14: 1-4; Salmu 53: 1-3 è Rumani 3: 9-12. Rumani 3:10 dice: "Ùn ci hè nimu ghjustu, nè nimu." Rumani 3:23 dice: "Per tutti anu peccatu è chjude a gloria di Diu. Rumani 6:23 dice: "u salariu (pena) di u peccatu hè a morte." Questa hè a còllera di Diu contru u peccatu di l'omu. Sò persi, ma u versu cuntinua: "U donu di Diu hè a vita eterna per mezu di Ghjesù Cristu, u nostru Signore". A Bibbia insegna chì Ghjesù hà pigliatu u nostru postu; Hà pigliatu u casticu per noi.

Isaia 53: 6 dice: "U Signore ha messu annantu à ellu l'iniquità di tutti." Verse 8 dice: "Hè statu tagliatu da a terra di i vivi; per a trasgressione di u mo pòpulu Era staccatu. " Verse 5 dice, "Ellu hè statu tatuatu per e nostre iniquità; u casticu per a nostra pace era nantu à Ellu. " Verse 10 dice, "u Signore hà fattu a so vita una prupagazione di culpabilità."

Quandu Ghjesù hè mortu nantu à a croce, disse: "Hè finitu", chì significa literalmente "pagatu in pienu". U significatu di questu hè chì quandu un prigiuneru avia pagatu u so piena per un crimine fu datu un documentu legale chì era stampatu, "pagatu in pienu", di manera chì nimu ùn pudia mai fà torna in prigiò di pagà torna per quellu crimine. Era liberu per sempre perchè a pena era "pagata in pienu". Hè ciò chì Ghjesù hà fattu per noi quandu hè mortu in u nostru locu nantu à a croce. Disse chì a nostra punizione hè "pagata in pienu" è semu sempre liberi.

Ghjuvanni capitulu 3: 14 è 15 dà a stampa perfetta di salvezza, Ritorna l'avvenimentu storicu di u serpente nantu à u polu in a desertu in Numeri 21: 4-8. Leghjite i dui passaggi. Diu hà liberatu u so pòpulu da a schiavitù in Egittu, ma poi si ribellonu contru à ellu è à Mosè; sgrossonu è si lagnonu. Dunque, Diu hà mandatu serpi per punìli. Quand'elli anu dichjaratu chì anu peccatu, Diu hà furnitu un modu per a salvezza. Disse à Mosè di fà un serpente è di mette annantu à un polu è chì tutti quelli chì "fighjenu" a so vivi. Ghjuvanni 3:14 dice: "Mentre Mosè hà alzatu u serpente in u desertu, ancu cusì deve esse risuscitatu u Figliolu di l'omu, chì tutti quelli chì credenu in Ellu possinu a vita eterna. Ghjesù hè statu risuscitatu à morse nantu à una croce per pagà per i nostri peccati, è se ne guardemu à {crede in ellu), saremu salvati

Oghje, se ùn u cunnosci micca, se ùn crede micca, a chjama hè chjara. I Timoteu 2: 3 dice: "Ellu voli chì tutti l'omi saranu salvati è vene à una cunniscenza di a verità." Ellu voli chì crede è esse salvatu; di fà piantà di rifiutallu è di riceve ellu è di crede chì Hè mortu per pagà per u vostru peccatu. Ghjuvanni 1:12 dici: "Ma quanti chì l'hanu ricevutu, li dete u dirittu di diventà figlioli di Diu, ancu à quelli chì credenu in u so nome, chì sò nati da sangu, nè di a vuluntà di a carne, nè di a vulintà di l'omu, ma di Diu. "Ghjuvanni 3: 16 è 17 dice:" perchè Diu hà amatu cusì u mondu chì hà datu u Figliolu unicu Figliolu, chì quellu chì crede in Ellu ùn percerà micca, ma a vita eterna. Perchè Diu ùn hà micca mandatu u Figliolu in u mondu per cundannà u mondu, ma per salvà u mondu per Ellu. " Cum'è Rumani 10:13 dici, "Perchè quellu chì chjamarà u nome di u signore sarà salvatu." Tuttu ciò chì avete bisognu di fà hè dumandà. Ghjuvanni 6:40 dice: "Per a vuluntà di u mio Babbu hè chì tutti quelli chì fighjanu u Figliolu è crede in Ellu averà a vita eterna, è l'aghju per rialzà l'ultimu ghjornu."

In questu tempu, ricordate di Diu hè quì. Hè in cuntrollu. Iddu hè u nostru aiutu. Hà un scopu. Pò avè più di un scopu, ma si applicà à ognunu di noi di manera diversa. Eiu solu pudete discernisce quellu. Noi tuttu pò circallu. Tutti pudemu amparà qualcosa per cambià è ci fà megliu. Pudemu è duvemu tutti amà l'altri. Sò di sicuru una cosa per sicuru, sè ùn site micca un credente, Ellu ghjunghje à voi cun amore è speranza è Salvezza. Ùn hè dispostu chì alcun deve perisce eternamente. Matteu 11:28 dice: "Venite à mè tutti sì stanchi è carichi, è ti daraghju riposu."

Caramata anima,

Dientificatu di parlà à u vostru core per un momentu ... Ùn sò micca quì per cundannà o à ghjudicà induve hè stata. Averaghju scrittu cumu faciule hè à avè arristatu in u web di a pornografia.

A tentazione hè ogni locu. Hè un prublema chì tutti sò fatti. Ogni annu ci hè atravitatu da ciò chì vedemu in a television, in u pelle o in Internet.

Pò esse parechje una cosa petite per vede quellu chì hè piacevule à l'ochju. U problema hè, circadandu turne in lust, è lusting hè un desideriu chì ùn hè mai satisfied.

"Ma ogni omu hè tentatu, quandu hè tiratu alluntanatu da a so misericòrdia, è seduce. Allora quandu l'aiutivu hà cuncipitu, pruvucarà u peccatu è u piccatu, quandu hè finitu, prumove a morte ". ~ Ghjente 1: 14-15

In spessu, questu hè chì si basa un ànima in u web di pornografia.

L'Scrittura tratta di stu cuncettu cumuni ...

"Ma ti dicu à voi chì Quellu chì vede à una donna per favurevuli dopu adurà cun adulteri incù u so core."

"È se u to uzzu giudiziu ti detti, piglialli u caccià da ellu; perchè hè prufettu à tè chì unu di i vostri membri pèrdite, è micca chì tuttu u vostru corpu ci anu da esse u infernu. ~ Matthew 5: 28-29

Satan sapi u nostre tentazione. Utilizza assai imagine è penseri seducenti per seducà in a so web. Intrètemos intriga. U nostru interessu porta à un caminu apparente inutile, finu à ch'ella diventa un roupeu in a nostra vita.

Satan vedi a nostra lotta. Ellu ridia di noi cusì! "Artu ancu diventate quantu dèbuli quantu? Diu ùn pudere micca fà affruntà issa, a vostra ànima hè allora u so indirizzu.

Parechji morsi in l'intrevu, l'altri dumandà à a so fede in Diu. "Avete vogliu alluntanatu finu à a so gràzia? A so manu righjunghja finu à mè?

I nostri nostri debbuli ci sò quandu sì solitaru, ci sò attiratu da i nostri pensioni sgrigati. Fighjà cù tentazione quandu avemu bisognu à fughje. "Ciò chì danarà per fà?" Vi dicemu noi cunvince.

I so tempi di piacè sò illuminati, cum'è chì a soledad numera di stà in burlatu. Ùn importa micca quandu quellu chì hè in u pitò hà cadutu, a gràzia di Diu hè più grande. U piccatùu falatu Purtate di salvà, Ellu ghjunghje à a so manu pè mantene a tòia.

L'Scrittura dice: Perchè tutti anu fattu piccatu è falendu à a gloria di Diu. ~ Romans 3: 23

Soul, chì vi porta à mè è di mè.

Solu quandu avemu rializatu a disperazione di u nostru piccatu contr'à Diu è senti u so dulce prufundente in i nostri cori avemu da vultà da u piccatu chì inghjovà hà amatu è accettanu u Signore Ghjesù comu u nostru Salvadore.

"Chì si cunfidarà cù a to bocca u Signore Ghjesù è crede in u core chì Diu hà resu di u mortu, sarete salvatu. ~ Romans 10: 9

Ùn dorme senza Ghjesù à chì vi assicurò di un postu in u celu.

Tonight, sè vo vulete ricivisce u donu di a vita eterna, prima duvete crede in u Signore. Avete da dumandà i vostri piccati per esse pardunati è fate a vostra fiducia in u Signore. Per esse fidiante in u Signore, dumandate a vita eterna. Ci hè solu un modu à u celu, è per mezu di u Signore Ghjesù. Eccu u maravigliu di Diu di salvezza.

Pudete principià una rilazioni persunale cun ellu pricendu da u vostru core una preghiera cum'è questa:

"Oh Diu, sò un piccatore. Sò statu piccatu tutta a mo vita. Perdà, Signore. Ju ricumhje cum'è u mio Salvadore. Ju confiare cum'è u mo Signore. Grazie, per salvàghjanu. In nome di Ghjesù, Amen.

Se ùn avete mai ricevutu u Signore Cristu cum'è u vostru Sarvatore persunale, ma l'aghju accettatu oghje dopu avè lettu questu invitu, per piacè chjamaci. Ci piacerebbe amparà da voi. U vostru primu nome hè basta, o metti una "x" in u spaziu per restà anonimu.

Avà, aghju fattu a pace cun Diu ...

Unisce a nostra gruppu Facebook, un postu sicuru per discutiri di e nostre lotte, di e tentazioni, è di cullà si quandu unu cascà è di pusà in a strada di a ripresa. Cum'è in qualsiasi casa, dumandemu chì siate rispettu è micca ghjudicali in stu gruppu. I sentimenti sò veri, è per parechji di noi a nostra autoestima hè stata tolta da questa addiction. Qualchese persona chì mette un sbagliu per i nostri membri di u gruppu serà pruibita.

Spergu chì questu possu esse un locu induve ci sentimu in casa per esse noi stessi è per esse reali unu cun l'altru. Parechje campà vive di disperazione tranquilla, chì si nascondenu daretu à una maschera, sperendu chì nimu ùn altre scopre quale simu, o ciò chì avemu fattu.

Femu rispettu, tutti avemu prublemi. Vivemu in un mondu falatu, cù vita disturbata chì ci facenu più vulnerabili à stu tipu di peccatu.

Hè una addiction cù grandi ramificazioni chì ùn pudemu esse lasciatu da noi stessi. Avemu bisognu di l'altri, è Diu, per superare cusì pudemu campà a vita abbundante chì simu destinati à vive.

Speremu chì truvate stu gruppu per esse sustegnu è aiutu per superà questa dipendenza.

Truvate Video Answers à e quali più maiò di a vita:

fianc'à

Omosessualità

Pornografia

Museu

Cumu iniziu a vostra nova vita cun Diu ...

Cliccate nantu à a "GodLife" A sottu

discipulu

Temi Related:

Cume Cumpere Pornografu?
A pornografia hè un addiccatoghju difficiuli per sopra. U primu passu in sopra à esse eslavatu à qualsiasi peccatu hè di sapè à Diu è avete u putere di u Spìritu Santu à u travagliu in a vostra vita.

Per questa causa, permettenu andà per u pianu di salvezza. Avete adammatu chì avete piccatu contra Diu.

Rumani 3: 23 dice, "perchè tutti anu fattu piccati è mancanu di a gloria di Diu."

Dunque ci vole à crede di u Vangelu chì ghjè dettu in I Corinti, 15: 3 & 4, "chì Cristu hè mortu per i nostri peccati secondu e Scritture, chì hè statu sepultatu, chì hè statu risuscitu in u terzu ghjornu secondu e Scritture".

È infine, avete da dumandà à Diu di perdonarvi è dumandate à Cristu di vene in a vostra vita. E Scritture usanu assai versi per esprimu stu concetto. Unu di i più semplici hè Rumani 10: 13, "chì, chì" chiunque chjama u nomu di u Signore sarà salvatu. "Si sì onestamente fatti queste tre cose, sì un zitellu di Diu. U prossimu passu per truvà a vittoria è sapè è credendu ciò chì Diu hà fattu per voi quandu avete accettatu Cristu cum'è u vostro Salvatore.

Sì era un schiavu di u peccatu. Rumani 6: 17b dice, "avete amatu esse schiavi di u peccatu." Ghjesù hà dichjaratu in Ghjuvanni 8: 34b, "Chiunque peccate hè un schiavu di u peccatu." Ma a bona nova hè chì hà dettu ancu in Ghjuviu 8: 31 & 32, “Allora i Ghjudei, chì l'hanu cridatu, disse: S'è tù tenessi a mo insegnanza, sì in veru i mo discepuli. Allora scumete a verità, è a verità vi libererà. »" Aghjona in versu 36, "Allora, sì u Figlio vi libera, sarete sì liberi."

2 Petru 1: 3 & 4 dice: "U so putere divinu hà datu à tuttu u nostru bisognu di vita è di pietà per mezu di a nostra cunniscenza di quellu chì ci chjamò per a so propria gloria è a so bontà.

Per mezu di elli ci hà datu i so grandissime è preziosi promissioni, affinchì pudete, per via di elli, parteci da a natura divina è scappà da a curruzzione in u mondu causata da cattivi desideri. ”Diu ci ha datu tuttu ciò chì avemu bisognu di esse pietoso, ma hè veni cù a nostra cunniscenza di Lui è a nostra comprensione di i so grande prumessi è preziosi.

Prima hè bisognu di sapè chì Diu hà fattu. In Rumani u capu 5 avemu amparatu chì Aduscàniu hà fattu piccatu cù a peccatu contra Diu hà fattu cunnannà tutti i so discendenti, ogni sustene umanu. Per via d'Adamu, semu allora cun una natura pecchè.

Ma in Romani 5: 10 imparemu, "Perchè, quandu eramu nemichi di Diu, aviamu riconciliatu cun ellu per a morte di u so Figliolu, quant'è più, esse riconciliati, saremu salvu per a so vita!"

U pirdunu di i piccati viaghja da ciò chì Ghjesù hà fattu per noi in a cruci, u putere per vencerà u peccatu vene à Ghjesù per esse a vita per noi in u putere di u Spìritu Santu.

Galati 2: 20 dice: “Sò statu crucifissatu cù u Cristu è ùn vivu più, ma Cristo vive in me.

A vita chì vivo in u corpu, aghju per via di a fede in u Figliolu di Diu, chì mi hà amatu è ch'ellu si prestò per me. ”Paolo dice in Romani 5: 10 chì ciò chì Diu ha fattu per noi chì ci salva di u putere di u peccatu hè ancu più grande chè ciò ch'ellu hà fattu per noi per reconcilià noi noi stessi.

Notate a frase "molto più" in Romani 5: 9, 10, 15 è 17. Paolo dice: Romanu 6: 6 (adupru a traduzzione à u margine di a NIV & NASB), "Perchè sapemu chì u nostru vechju so era crucifissatu cun ellu affinchì u corpu di u peccatu sia impauritu, chì ùn anu da esse più schiavi di u peccatu.

I John 1: 8 dice: "Se dicemu di esse senza peccatu, noi ingannà noi stessi è chì a verità ùn hè micca in noi." Mettendu i dui versi assai, a nostra natura di peccatu hè sempre quì, ma hè putenza di cuntrundà hè stata spezata. .

Dopu, avemu bisognu di crede ciò ch'ellu dice Diu nantu à u putere di u peccatu ruvatu in a nostra vita. Rumani 6: 11 dice: "In listessu mumentu, viditi morti à u peccatu, ma è vivu à Diu in Cristu." Un omu chì era servitore è ch'ellu hè liberatu, s'ellu ùn sapia chì hè statu messu liberu, obbedirà sempre à u so vechju maestru è à tutti i pratichi pratichi sarà sempre un schiavu.

Tandu, ci vole à ricunnoscà chì u putere di viva in a vittoria ùn vene micca da a determinazione o di u vuluntà, ma per via di a putenza di u Spìritu Santu chì ci vive quandu ne hè statu salvu. Galati 5: 16 & 17 dice: “Allora dicu, vivu di u Spiritu, è ùn soddisfà micca i desideri di a natura pecatore.

Perchè a natura pecca ti vole ciò chì hè contru à l'Spiritu, è u Spìritu ciò chì hè contru à a natura pecchè.

Sò in cunflittu à l'unu l'altru, in modo chì ùn fate micca ciò chì vulete. "

Notate u versu 17 ùn dice micca chì u Spiritu ùn possa micca fà ciò ch'ellu vole o chì a natura peccatore ùn pò fare ciò ch'ellu vole, dice, “chì ùn fate micca ciò chì vulete”.

Diu hè infinitu di più putente ch'è ogni abitu di peccatu o dipendenza. Ma Diu ùn vi forza micca à ubbidisce. Pudete sceglie di cunsultà a vostra vulintà à a vulintà di u Spìritu Santu è dà à Ghjesù u cummerciu cumpletu di a vostra vita, o pudete sceglie e scelte i pecati chì vulete luttà è chì ghjustu cumbattile per solu e perde. Diu ùn hè micca bisognu di aiutà a lotta cun un peccatu s'è ancu tenendu nantu à l'altri peccati. A frase, "ùn soddisfà micca i desideri di a natura pecaminosa" ùn si pò appiiccià à una dipendenza da a pornografia?

Ié, ci hè. In Galati 5: 19-21 Paolo listi l'atti di a natura pecatore. I primi 3 sò "immoralità sessuale, impurità è discurdanza." "L'immoralità sessuale" hè qualsiasi attu sessuale trà individui chì ùn sò micca un attuu sessuale trà un omu è una donna chì si maritanu. Inclusa ancu a bestialità.

A "impurità" significa più littirale impurità.

"Dirty-minded" hè un'espressione moderna di ghjornu chì significa a stessa cosa.

A "Debauchery" hè un comportamentu sessuale impudintariu, una mancanza totale di retene in a ricerca di gratificazione sessuale.

Ancu una volta, Galati 5: 16 & 17 dice, "vivi da u Spiritu".

Hè da esse un modu di vita, micca solu per dumandà à Diu di aiutà cun stu prublema particulare. Rumani 6: 12 dice: "Perchè u peccatu ùn regna in u to corpu mortale, affinchì ubbidiscine à e so disperazioni."

Sì ùn ti ùn sceglite di dà u Spìritu Santu di cuntrollu di a vostra vita, ellu sceglie per fà i peccatu ti cuntrollu.

Rumani 6: 13 mette u concept di a vita di u Spìritu Santu in sta manera, "Ùn offri micca e parti di u to corpu per peccà, cum'è strumenti di malvagità, ma prestate vene à Diu, cum'è quelli chì sò stati portati da a morte à a vita ; è offri li parti di u vostru corpu per ellu cum'è strumenti di ghjustizia. "

Quartu, hà bisognu di ricunnoscia a diffarenza di u so vicinu à a lege è di a vita sottu grazia.

Rumani 6: 14 dice: "U peccatu ùn hè micca u vostru maestru, perchè ùn sò micca sottu a lege, ma sottu a grazia."
U cuncettu di campà sottu a legge hè relativamente simplici: se mantenu tutte e regule di Diu, Diu sarà piacè cun mè è mi accetta.

Hè micca cumu chì una persona hè salvata. Ùn sì salvati da a gràzia per a fede.

Colossini 2: 6 dice: "Allora, cum'è voi avete ricevutu Cristu Cristu cum'è Signore, continuate à vivere in ellu."

In u mumentu chì ùn pudemu micca tene le regule di Diu abbastanza bè per Fattu chì ci rende accettatu, ùn pudemu micca tene a regula di Diu abbastanza dopu da chì ci sia salvu per fà chì Sò cuntenta cun noi nantu à sta basa.

Per esse risparmiatu, avemu dumandatu à Diu per fà qualcosa per noi chì puderia micca fà basatu nantu à ciò chì Ghjesù hà fattu in a croce per noi; di truvà a vittoria cù u peccatu, dumandemu à u Spiritu Santu per fà per noi chì ùn pudemu micca fà noi, scunfighja i nostri pecuri è di l'addicenzi, sapendu chì sò accettati da Diu in spite di i nostri fallimenti.

Rumani 8: 3 & 4 dice cusì: "Perchè ciò chì a lege era impotente di fà, in quantu era affundata da a natura pecuente, Diu hà fattu invendu u so propriu Figliu à l'umana di l'omu peccatore.

Cusì hà condemnatu u peccatu in l'omu pessuale, affinchì i giusti requisiti di a legge si pudianu scontru in noi, chì ùn vivenu micca secondu a natura peccatrice, ma secondu u Spiritu.

Se si trova assai seria di truvà a vittoria, quì quì parechji suggerimenti prassi: Prima, impastate u tempu di lettu è meditate nantu à a Parolla di Diu tutti i ghjorni.

Salmo 119: 11 dice: "Hà aghju avutu a vostra parola in u mo core perchè ùn puderu micca peccà contru à voi".

Siconda, passanu oghjendi ogni ghjornu. Oghjone hè parlendu à Diu è intesu à Diu parlà per voi. S'è vo passate di vive in u Spìritu, site avè bisognu à esse chjucu a so voce.

Terzu, fate bona cima cristiana chì vi faraghju appiparà à caminari cù Diu.

Ebrei 3: 13 dice: "Ma incuraghjatevi l'unu l'altru ogni ghjornu, finu à chjamatu oghje, affinchì nisunu in voi esse perseverate da a falsità di u peccatu."

Quatru, truvate una bona cresia è un gruppu studiu di Bibbia Bibbia se pudete è participà regularmente.

Ebrei 10: 25 dice: "ùn lasciemu micca da cunsiderà insieme, cum'è certi anu in abitu di fà, ma duvemu à cunsulà l'altru - e più u vedi chì u ghjornu si avvicina."

Ci sò dui più cose chì suggerenu à qualchissia chì pruteggieghja cun difficult issue peculiare cum'è una adduluranza di pornografia.

James 5: 16 dice: "Allora confessate l'unu a parte di i vostri peccati è pregate per l'unu per chì vi pudemu guaritu. A preghiera di un ghjustu hè putente è efficace. "

Questu passaghju ùn significa micca parlà di i vostri pecati in una riunione di a chiesa pubblica, ancu se pò esse adatta in una riunione di picculi menzu per e persone chì luttanu cù u listessu prublema, ma sembra significatu à truvà un omu chì pudete cunfirenze è chì li da permessu di vi dumandete almenu ogni settimana cumu si fate in a vostra lotta contra a pornografia.

Sapendu chì micca solu sò averete cunfiderà u vostru peccatu à Diu, ma ancu per un omu chì cunfanu è admirarete pò esse un disgrazia potente.

L'altra cosa chì aghju suggeritu per chiunque si lutta cù una questione pecca specialmente difficili si trova in Romani 13: 12b (NASB), "ùn fà nè dispunimentu di a carne in i so desiderii."

Un omu chì pruvà per esse tedescu pò esse stupidu per mantenisce un suminatu di i so cigarettes preferiti in a casa.

Un omu chì lutta cun una dipendenza da l'alcol hà di evità baruri è posti induve l'alcol hè servutu. Ùn dici micca unni vi vedenu pornografia, ma duvete assolutamente tagliare u vostru accessu ad essa.

Se es riviste, creme. Sì hè qualcosa chì vi vede u televiziu, disperse da a televisione.
Se l'aghju vede nantu à u vostru urdinatore, fate perdiri di u vostru urdinatore, o almenu nisuna pornoluggia guardatu in ellu è falesa di u vostru accessu internet. Cum'è un omu cun ughjettu per un cigarette in 3, ùn pruvà ùn esce micca, si pò esse vistutu, è si ne vende è cumprà una, cusì chì ferma difficili per vede a pornografia fate micca menu probabili chì falla.

Se ùn smetti micca u vostru accesso, ùn sà micca veramente seriu in quessi.

Chì s'ella fessi è vede a pornografia? Immediatamente accetta a rispunsabilità tutta di ciò chì avete fattu è confessà immediatamente à Diu.

I Giovanni 1: 9 dice: "Se noi confessamu i nostri peccati, cusì hè fidatu è ghjustu è perdonà i nostri peccati è purificà noi da ogni iniquità."

Quandu avemu cunfèsimu u piccatu, ùn solu chì Diu ùn palesa, prumetti di purificà. Sempre cunfessi qualchì peccatu immediatamente. A pornografia hè una addicenza assai putenti. E misure ùn sò micca travagliati.

Ma Diu hè infinitu u putere, è se sapete è crede à ciò chì hà fattu per voi, cumprè a responsabilità tutta di i vostri atti, cresendu à u Spìritu Santu è micca a vostra forza è seguitate i suggerimenti pratichi ch'e aghju fattu, a vittoria hè sensu possibbili.

Cumu I Pùcenu Vinci La Tentazione di u Pecciu?
Se a vittoria à u peccatu hè un grandu passu in u nostru caminu cù u Signore, pudemu dì chì a vittoria cù a tentazione averà un passu più vicinu: a di a vittoria prima di u peccatu.

Prima di fà dì questu: un pensamentu chì entra in a vostra mente ùn hè micca in peccatu peccatu.
Hè divintatu u peccatu quandu avete cunzatu, entrevista u pienzu è agisce.
Mentre discututu in a question di a vittoria cù u peccatu, noi chì avemu credenzi in Cristu, anu aghju datu u putere di a vittoria à u peccatu.

Avemu ancu u putere di resistà a tentazione: u putere di fughje da u peccatu. Averete Lee I 2: 14-17.
A tentazione pò venghje da parechji posti:
1) Satanici o i so dimònii puderanu tentate,
2) altri pirsuni ponnu cundificà à u peccatu è, cum'è l'Scrittura dice in James 1: 14 & 15, pudemu esse 3) sculacciatu da i nostri propri aiuti (desirs) è entizziati.

Sceglite puru e Scritture dopu nantu à a tentazione:
Genesis 3: 1-15; I Ghjuvanni 2: 14-17; Matthew 4: 1-11; James 1: 12-15; I Corinti 10: 13; Matthew 6: 13 è 26: 41.

James 1: 13 cunta una fattura impurtante.
Hè dettu, "Chjamassi chì nimu quandu hè tentatu" Sò tentatu da Diu, chì chì Diu ùn pò esse tentatu, è chì ellu ùn ispita micca nimu ". Diu ùn ci tenta ma Iddu ci permette di esse tentati.

A tentazione hè da Satanassu, à l'altri o di noi, nò Diu.
U scopu di James 2: 14 dici chì quandu ci hè attiratu è peccatu, u risultu hè morte; a separazione di Diu è eventuale morte fisica,

I Ghjuvanni 2: 16 nni rici ca ci sò trè alcuni maiò di a tentazione:

1) i disturbi di a carne: accussini erate o cose chì sighinu i nostri desitgnoli fisici;
2) i disturbi di l'ochji, e cose chì miranu attraenti, i cose erani chì appellu à noi è guidanu di Diu, vulendu e cose chì ùn sò micca i nostri avè è
3) l'orgogliu di vita, forme sbagliati per esaltà o nostru orgogliu arroganti.

Dai un ochju à Genesi 3: 1-15 è ancu à a tentazione di Ghjesù in Matteo 4.
Tutti dui passaggi di l'Scritture insegenu à chì guarì quandu, quandu avemu tentatu è cumu supremu quellu tentazione.

Leghjite Genèse 3: 1-15 È Satanò chì tentò Eva, puderia ancu purtà à l'anch'ellu di Diu in u peccatu.

Hè stata tentatu in tutte e robba arei:
Ellu visti u fruttu cum'è quarchi cosa attraente à l'ochji, per séntete a so fami è Satanassu disse chì avaristi diventà cum'è Diu, sapendu u bè è u malu.
Invece di ubbidisce è di fiducia in Diu è chì si rivolge à Diu per aiutassi, u so sbagliu era di ascultà l'insinuazioni di Satan, a bugia è e suggerimenti suttici chì Diu teneva "bè" da ella.

Satanò l'hà intristitu cù quistione chì Diu avia dettu.
"Diu Dio in verità?" Dumandò.
E tentazioni di Satan sò ingannevuli è hà misu in parlatu misure di Diu.
E dumte di Satan aghjuru a sputà l'amore di Diu è u so carattere.
"Ùn micca mò", mentì; "Diu sapi chì i vostri ochji saranu aperti" è "sarete cum'è Diu", attraente per u so ego.

Invece di esse ringraziati per tuttu ciò chì Diu l'ha datu, Hà pigliò l'unica cosa chì Diu avia proibitu è ​​"li dete ancu à u so maritu".
A lezziunalità hè di sente è di cunfidenza di Diu.
Diu ùn guarda micca e cose da noi chì sò bè ​​per noi.
U peccatu resultanti hà purtatu à morte (chì si pò esse entrisu di separazione di Diu) è eventuale morte fisica. Ddu momentu cuminciaru a muriri fisicu.

Sapendu chì cede à a tentazione culpisce per questa strada, facendu per a perdita di fraternità cù Diu, è chì guverna ancu a culpabiltà, (Aghjunghje 1 John 1) ci anu da esse uttene aiutu à dì micca.
Adam è Eva ùn pare micca capisce a tattica di Satana. Avemu u so esempio, è avemu da amparà da elli. Satanu usa i stessi trucchi per noi. Menta annantu à Diu. Ritratta à Diu cum'è ingannevuli, un bugiarghiu è sfavillatu.
Avemu bisognu di sperà in l'amore di Diu è ùn dicemu micca à e bugie di Satan.
Satòri à resistenza è a tentazione hè fatta in gran parte cum'è un attu di fede in Diu.
Avemu bisognu di sapè chì questu ingannamentu hè u sughjettu di Satana è chì hè u bugiatu.
John 8: 44 dice chì Satan hè "una bugiata è u babbu di a bugia."
A Parola di Diu dice: "Nò bè pratunisce da quellu chì cammina in rettità."
Philippiani 2: 9 & 10 dice "pruvite ansia di nunda .. perchè Egli nò a cura di voi."
State attenti à ogni cosa chì aghjunghje, sottu o da a distorsione di a parola di Diu.
Tuttu quellu chì dumanda o cambia le Scritture o u carattere di Diu hà u timbre di Satana annantu à elli.
Per sapè queste cose, avemu bisognu di cunnoscenu è cumprendu Scritture.
Se ùn cunnosci micca a virità, hè facilitu per esse misurati è burlatu.
Ingannatu hè a palora operativa quì.
Credu chì avè sapendu è aduprà a Scrittura bè sia a arma più preziosa chì Diu hà datu usatu per a resistenza à a tentazione.

S'intrava in guasi ogni aspettu di evitazione di e bugie di Satan.
U migliore esempiu di quessa hè u Signore Ghjesù stesso. (Leggi Matti 4: 1-12.) A tentazione di Cristu era pussibuli per a so relazione cu u so Patri è a vulintà di u Padre per ellu.

Satana utilizò i so bisogni di Gesù quandu lo tentava.
Ghjesù hè statu tentatu à soddisfà i soi desideri è fiertà, inveci di fà a vulintà di Diu.
Quandu avemu avutu in Ghjuvanni, Era ancu tentatu da a misericordia di l'ochji, a lucidità di a carne è l'orgogliu di a vita.

Ghjesù hè tentatu dopu quaranta ghjorni di sirviziu. Hè stanche è fame.
Tempu sò spessu tentatu quantu sì stancu o debbuli è e nostre tentazioni sò spessu per a nostra relazione à Diu.
E vedemu l'esempiu di Ghjesù. Cristu ha dettu ch'ellu hà fattu a vulintà di u Babbu, chì u Patru hè un solu. Sapeva perchè hè statu mandatu à a terra. (Leggi capitulu di Philippians 2.

Ghjesù hè vinutu cum'è noi è esse u nostru salvadore.
X. Filippi 2: 5-8 dice: "A vostra attitudine deve esse uguale à quella di Cristu Ghjesù: chì, essendu in a natura assai Diu, ùn hà cunsideratu a equità cù Diu qualcosa da capisce, ma ùn si facia nisunu, tenendu a natura stessa di un servitore, è essendu fattu in simile umana.

E truvatu in apparenza cum'è un omu, s'hè umiliatu ed hè diventatu obbediente finu à a morte - ancu a morte nantu à a croce. ”Satana seduce à Ghjesù di seguità i so suggerimenti è i so brami piuttostu chì di Diu.

(Pruvò à Ghjesù à scuntrallu una necessità legittima per fà ciò chì ellu disse invece di aspittà per chì Diu hà cunnisciutu a so bisognu, seguitu à Satanassu solu di Diu.

Queste tentazioni anu riguardu à fà e cose a via di Satana, ùn anu da esse divina.
Se seguitu a bugie di Satan è e so cullissioni, ùn smaremu micca di seguità a Diu è seguità Satanu.
Hè unu o l'altru. Duvemu dunque in una spirale in direzione di u peccatu è di a morte.
Primu Satanici l'era tentatu di manifestà (pruvà) U so putere è divinità.
Iddu dissi, postu chì ghjè famu, utilice u vostru putere à sudisfà u vostru famu.
Ghjesù era tentatu cusì puderia esse u nostru mediatori perfettore è intercessore.
Ddiu permetti a Satanassu per pruvà à noi chì aiutà à turnà in maturu.
A Scrittura dice in Ebrei 5: 8 chì Cristu hà amparatu a supplicità "da ciò ch'ellu hà fattu".
U nomu diabolu difende a slanderer è u diavulu hè sutil.
Ghjesù rezista à u travagliu subtile di Satan à fà a so offerta cun utilizà a Scrittura.
Diu: “L'omu ùn vivrà micca solu di u pane, ma per ogni parola chì vene da a bocca di Diu.”
(Deuteronomu 8: 3) Ghjesù u porta à u sughjettu, fà a Volontà di Diu, mettendu quessa sopra e so necessità.

Aghju trovu u cummentariu di a Bibbia di Wycliffe assai utile in a pagina 935 dicendu nantu à u capitulu di Matteo 4, "Ghjesù ùn hà micca parlatu di un miraculu per evità a sofferenza personale quandu simu sofnimentu faceva parte di u vuluntà di Diu per ellu".

U commentu hà messu in evidenza a Scrittura chì hà dettu chì Ghjesù era "cunduttu da u Spiritu" in u desertu pè u scopu specificu di permessu chì Ghjesù sia sperimentatu. "
Ghjesù era successu perchè ellu sapia, hà fattu cunnosce è hà scritture.
Diu ci dà a Scrittura cum'è un'arma per difenda i noi contr'à i dardi ardenti di Satan.
Tutta a Scrittura hè ispirata da Diu; u megliu hè chì ne cunnosce u megliu simu prontu à lottà nantu à i piani di Satana.

U diavulu teme à Ghjesù per segunda ora.
Eccu Satanò utilizzava l'Scrittura per pruvà à trick.
(Si, Satana sà a Scrittura è u usa contru à noi, ma a pruscia è utilizza per contu, cioè micca per u so usu propiu o per u so scopu o micca in u so scopu). 2 Timothy 2: 15 dice a, "Studia per mostrà tù adupru à Diu,… dividendu giustamente a parolla di verità."
A traduzione NASB dice: "trattà in modu accuratu a parola di a verità".
Satana pigliò un versu da u so scopu destinatu (è lascia una parte di u campu) è tempda Gesù per esaltà è mostra a Sua Divinità è a cura di Diu di Lui.

Credu chì ellu avia tentativu d'appughjà à l'orgogliu quì.
U diavulu u porta à un pinnaculu di u tempiu è dice: "Sì u Figliu di Diu vi scumpie perchè hè scrittu" Dà i so anghjuli à carica nantu à voi; è nantu à e so mani saranu tolti. ”Ghjesù, capendu a Scrittura, è u travagliu di Satan, usò dinò a Scrittura per scunfighjà a Satana dicendu:“ Ùn messe a prova u Signore u to Diu ”

Ùn avemu micca esse presumitu o pruvate à Diu, esperendu chì Diu per protettà a cumpurtamentu stupidu.
Ùn pudemu micca basta cummattere a Scrittura, ma ci vole ad aduprà bè è currettamente.
In a terza tentazione u diavulu hè intornu. Satanò li dà u regnu di u mondu si Ghjesù hà prustirnà è adore. Molti cresinu chì u significatu di sta tentazione hè chì Ghjesù ùn pudete sbarcà u pienu di a croce chì era a vulintà di u Patre.

Ghjesù cunnuscìu chì i regni saranu i soi à a fine. Ghjesù usa una Scrittura una volta è dice: "Adora solu solu à Diu è servite solu à Lui." Ricurdate u capitulu di i Filippi 2 dice chì Ghjesù "s'umuliu ed è diventatu obbediente à a croce".

Mi piaci ciò chì a Wycliffe bibliale Commentariu deve dì di a risposta di Ghjesù: "Hè scrittu, punteghja dinò nantu à a tuttu di a Scrittura cum'è una guida per a condotta è a basa di a fede" (è mi pò aghjunghje, per vittoria nantu à a tentazione), "Ghjesù repulsiu i grandi colpi di Satana, micca da un fulmine di u celu, ma per a Parola scritta di Diu, utilizata in a saviezza di u Spìritu Santu, un mezu dispunibule per ogni cristianu. ”A Parola di Diu dice in Giacomu 4: 7“ Resist the the diavulu è hà fughjiti da voi. "

Ricurdativi, Ghjesù hà cunnisciutu u Verbu è u utilizatu bè, correctament è accurately.
Avemu da fà u listessu. Ùn pudemu micca capisce i travaglii di Satana, i schemi è a bugia, sì ùn cunniscemu micca e capiscia a verità è chì Ghjesù hà dettu in Giovanni 17: 17 “A to parolla hè verità.”

Altri passaghji chì ci insegnanu l'usu di a Scrittura in sta zona di tentazione sò: 1). Ebrei 5: 14 chì dice chì avemu bisognu di esse maturi è di esse "abituati" à a Parola, cusì i nostri sensi sò addivati ​​per discernà u bonu è u male. "

2). Ghjesù hà amparatu à i so discìpuli chì quandu i abbandunò di u Spìritu purtaranu tutti e cose chì hà insignatu à a so ricurdana. Hà amparatu in Luke 21: 12-15 chì ùn deveru micca troppu riguardu à ciò chì dicenu quandu u purtonu à accusatori.

In quantu a stessa manera, crede, ellu ci fa ricurdà a so parolla quandu avemu bisognu à a nostra battaglia contru Satanicu è i so seguitori, ma prima avemu da sapemu.

3). Salmo 119: 11 dice: "A to parolla aghju amparatu in u mo core perchè ùn puderu micca peccà contr'à voi".
In cunjunzione cù u pensamentu previu, u travagliu di u Spìritu è ​​da a Parolla, l'Scrittura ricordu di memòria hà l'imprevistemu per noi è dà una arma dopu avè tentatu.

Un altru aspettu di l'importanza di a Scrittura hè chì ci insegni azzioni da fà per aiutà à resistere a tentazione.

Una di sti Scritture hè Efese 6: 10-15. Leghjite stu viaghju.
Hè dettu, "Si ponemu nantu à tutta l'armatura di Diu, affinchì tù pudete tena arristatu contra l'insignamentu di u diavulu, perchè ùn luttàvamu cun carne è sangue, ma contru i principati, i puteri, contru à i capi di l'oscurità di questu età; contru à i spiari spirituali di a malvagità in i posti celesti. "

A traduzione NASB dice: "Stà fermu contru i regimi di u diavulu".
A NKJB dice "mettiti in armatura piena di Diu per chì pudete esse capace di resistere (resistere) à i regimi di Satan."

Efesinu 6 detti l'armatura cume seguenti: (E sò quì à l'aiutà per aiutà firmà contru a tentazione).

1. "Stringia a verità". Ricorda chì Ghjesù hà dettu: "A to parolla hè verità".

Hè dettu "cintura" - avemu bisognu di narcunà cù a Parola di Diu, vede a similarità à nascondere a Parola di Diu in i nostri cori.

2. "Si mettenu u pettinu di ghjustizia.
Nisunu pruteghji da l'accusazioni di Satana è dubbiosi (cum'è quellu chì dumanda à a divinità di Ghjesù).
Avemu bisognu di a giustizia di Cristu, micca qualchì forma di i nostri boni gesti.
Rumani 13: 14 dice "induce u Cristu". Filippini 3: 9 dice "micca avè a mo proprie ghjustizia, ma a ghjustizia chì hè per via di a fede in Cristu, affinch'ellu lo conosce è u putere di a so risurrezione è di a cunglutina di e so paternità. , essendu cunformatu à a so morte. "

Secunu Romani 8: 1 "Hè perciò nè a condanna à quelli chì sò in Cristu Ghjesù".
Galati 3: 27 dice: "Sò vestiti di a so ghjustizia."

3. Versu 15 dice di avè "i vostri pedi calu cù a preparazione di u Vangelu".
Quandu avemu studiatu per preparà per sparta l'evangeliziu cù l'altri, ci noscensa à noi è ricurdeghja di tuttu Cristu hà fattu per noi è hà incuraghju cum'è a partemu è vedemu à Diu usendu in a vita di l'altri chì venenu à sapè cum'è noi .

4. Aduprate a Parola di Diu cum'è un scudo per pruteggeri da i dardi ardenti di Satan, e so accusazioni, cum'è Ghjesù hà fattu.

5. Protege a vostra mente cù u casco di salvezza.
Sapendu a Verbu di Ddiu assicura di a nostra salvezza è dà a pace è a fede in Diu.
A nostra salute in Ellu si furtificeghja è aiuta à favurevule nantu à ellu quandu avemu attaccatu è tentatu.
Piuttostu ci serebbe saturatu di l'Scritture più diventà noi diventenu.

6. Versu 17 dice di aduprà a Scrittura cum'è una spada per combatre l'attizi di Satana è e so bugie.
Credu chì tutti i pezzi di armatura ci sò in relazione a Scrittura cum'è un scudo o una spada per risolvi, rispundendu à Sataneu chì Ghjesù hà fattu; o per via di a nostra insignava cum'è in ghjustìzia o salvamentu chì facemu noi forte.
Credu chì avemu usatu Scrittura cun precisa di Diu chì ci dà u so putere è forza.
Un cumandamentu finale in Efesiosu dice di "aghjunghje a preghiera" à a nostra armatura è di "esse vigilia".
Se guardamu ancu à a «Preghiera di u Signore» in Matti 6, videmu chì Ghjesù ci hà insegnatu ciò chì una preghiera di armi impurtante hè in a resistenza à a tentazione.
Hè dettu ch'ellu si deve preghjà chì Diu ùn “ci purtà in tentazione” è “ci livisce da u male”.
(Alcune traduzioni dicenu "livate noi da u male".)
Ghjesù hà datu sta preghiera cum'è u nostru esempiu di cumu pricà è ciò chì preca.
Queste duie frasi mostranu chì pregà per a liberazione da a tentazione è u male hè assai impurtante è deve diventà una parte di a nostra vita di preghiera è a nostra armatura contr'à i schemi di Satan, chì hè,

1) chì ci tinvenu da a tentazione è
2) chì guardi cun noi chì Satana nos tempura.

Ci mostra chì avemu bisognu di l'aiutu è di u putere di Diu è chì Egli hè dispostu è capaci di li dà.
In Matteu 26: 41 Ghjesù disse à i so discìpuli di vigilià è priche per ùn andate micca in tentazione.
2 Petru 2: 9 dice: "u Signore sà per salvà i pietà (ghjusti) da a tentazione."
Pricate perchè Diu hà salvà nanzu è quandu avete tentatu.
Pensu chì assai di noi mancamu una parte vitale di a preghiera di u Signore.
I Corinti 10: 13 dici chì i tentazioni chì facemu sò cumuni per tutti di noi, è chì Diu faria un modu di fughje per noi. Ci vole bisognu à circà.

Ebrei 4: 15 dici chì Ghjesù hè statu tentatu in tutte e puntuale cum'è noi (ghjè l'indecisione di a carne, a libertà di l'ochji è l'orgogliu di vita).

Dopu ch'ellu hà fattu affruntà tutte l'àmbienti di a tentazione, ellu pò esse u nostru avvucatu, meditatu è u nostru intercessore.
Puderemu andà per ellu cum'è u nostru Helper in tutti l'àmbienti di a tentazione.
S'è vinemu à ellu, Intercede nantu à u nostru nomi davanti à u Patre è ci dà u so putere è aiutà.
Efesiani 4: 27 dice “nè dà u locu à u diavulu”, in altre parole, ùn dite micca a opportunità à Satana di t'hà tenta.

Eccu ccà Scrittura hè quì à aiutà à a nostra insignà di i principii per seguità.
Unu di questi insignamenti hè di fughje, per esse fora di i peccati è di stà in pusessu di e persone è di situazione chì puderanu purtà à a tentazione è u peccatu. Tant l'Anticu Testamentu, in particulare Proverbs è Salmi, è ancu assai epistle di New Testament contene di e cose per evitari è fughje.

Credu chì un bonu postu per cumprà hè cù un "peccatu amparatu", un peccatu chì truvate difficiule à superà.
(Leghje 12: 1-4.)
Comu avemu dichjaratu in nostri lezziò nantu à a voglia di u peccatu, u primu passu hè di cunfèsiri tali peccati à Dieu (I John 1: 9) è u travagliu nantu à quellu chì resistenu quandu Satana tempta.
Se fallite novu, cuminciate è cunfèsenu più è fate u Spìritu di Diu per dà a victoria.
(Ripetizione cum'è necessariu).
Quandu avete cunfrontu di stu peccatu, hè una bona idea di utilizà una concordancia è di cercà u studiu quant'è parechji versi cum'è pudete nantu à ciò chì Diu hà da insignà nantu à u sughjettu in modu chì pudete obeyde ciò chì Diu dice. Arcuni alcumi sunnu:
I Timoteu 4: 11-15 ci conta chì i donne chì sò oghje sò diventate oghje è chisme è crafara picchì anu troppu tempu nantu à e so mani.

Paulu incuraghjisci à sposa è esse travagli in i so domicili, per evitari u piccatu.
Titus 2: 1-5 narrate micca a donna per micca inghjulazione, per esse discretti.
Proverbs 20: 19 ci mostra chì i calumissioni è di chiarizzare si vanu.

Hè dicitu: "Quellu chì s'hè circatu cum'è un maledettu mi rivela segreti, allora ùn associarete micca cù u omu chì si flatà cù e so labbra."

Proverbi 16: 28 dice "un bisbigliore separa u megliu di l'amichi."
Proverbi dice: "Un maldicchieru rivela secetti, ma quellu chì hà un spiritu fidatu occulta una questione."
2 Corinziuni 12: 20 è Rumani 1: 29 mosciate chì murori ùn sò micca piace à Diu.
Cum'è un altru esempiu, piglià a borrache. Leghjite Galatiani 5: 21 è Rumani 13: 13.
I Corinti 5: 11 ci dice "di micca associari à qualchi chjamati fratellu chì è immorali, cionestu, un idolatru, un malinconicu o un ubagnanu o un vescu, nè manghjà cun tale."

Proverbi 23: 20 dice "ùn miscelate micca cù i brudi".
I Corinthians 15: 33 dice: "A cumpagnia dolente dà cume à e buone morali".
Avete tentatu à esse mandatu o di circà soldi senza praticà ste robatu o robi?
Ricurdate l'Efesi 4: 27 dice "ùn date micca u locu à u diavulu".
2 Thessalonians 3: 10 & 11 (NASB) dice: "Avemu dighjà questu ordine:" se quellu chì ùn funziona, ùn manghjate micca ... mancu tra voi fà una vita indisciplinata, ùn fà nunda di travagliu senza fà nant'à travagliu ma agità cum'è occupatu.

Ci vole à dì in versu 14 "se quellu chì ùn obbedisce micca à e nostre istruzioni ... ùn associanu cun ellu."
I Tessalonici 4: 11 dice: "Lascià u travagliu travagliendu cù e so mani".
Simply put, uttene un travagliu è evite u dirittu inattore.
Questu hè un grandi esempiu di sluggardi è di qualcunu chì prova d 'avè ricchju in ogni locu ilegitimu, cum'è fraud, robbendu, anziani, etc.

Leghjite also I Timothy 6: 6-10; I Filippi 4: 11; Ebrei 13: 5; Proverbii 30: 8 è 9; Matthew 6: 11 è assai altri versi. Idleness hè una zona di periculu.

Imparate ciò chì Diu dice in a Scrittura, cammini in a so luce è ùn siate tentatu da u male, per questu o per ogni altru sogghju chì ti tenta di peccà.

Ghjesù hè u nostru esempiu, ùn avia nunda.
A Scrittura hà dettu ch'ellu ùn avia micca un locu per mette u so capu. Ha cercatu solu a voluntà di u so Babbu.
Disse ancu à quellu di morte - per noi.

I Timone 6: 8 dice: "chì avemu cibo è abbigliamento ti ne truvaremu contentu".
In versu 9 hà a so pussibule à dà una tentazione dicendu chì "quanti chì vogliono diventà ricchi cadenu in a tentazione è in una trappula è in parechji desideri insensati è dannosi chì cunducanu omi in rovina è in distruzzione."

Dice più, leghje. Chì un bon esempiu di sapè cumu cunnuscenza è entendre è conforme à l'Scrittura aiuta à a superà a tentazione.

L'Obedientzia à a Parolla hè a chjave per vende a tentazione.
Un altru esempiu hè ingerimentu. Pudete facilmente in rabu.
Proverbi 20: 19-25 dice chì ùn associi cun omu datu à a furia.
Proverbi 22: 24 dice di "ùn andate cù un omu calmu temperatu." Legite dinò Efesiani 4: 26.
L'altri avviziunati di situazione per fughjiti o evite (in questu scorri) sò:

1. Ughjettivi ghjovani - 2 Timothy 2: 22
2. Lust per i soldi - I Timothy 6: 4
3. Immoralità è adulteri o adulteressi - I Corinti 6: 18 (Proverbs ripetisce questa generale).
4. Idolatrie - I Corinti 10: 14
5. Bruciatura è sorcellerie - Deuteronomy 18: 9-14; Gàlatini 5: 20 2 Timothy 2: 22 ci duna di più strughji per esse cusì à persighjà rightezza, fidi, amore è pace.

Fate cusì vi aiutà à resistemu a tentazione.
Ricordate 2 Peter 3: 18. Ci dà "cresce in grazia è in a cunniscenza di u nostru Signore Ghjesù Cristu".
Chì ci aiuterà a discernà u bonu è u male, cum'è aiutendu à discernà i regimi di Satana è ch'elli ci tenenu da in scontru.

Un altru aspettu hè assautatu da Efese 4: 11-15. Verse 15 dice chì cresce in Ellu. U cuntestu di questu hè chì questu hè realizatu cum'è noi parti di u corpu di Cristu, ie a chjesa.

Semu à aiutà l'uni per l'insignamentu, amatu è incuraggià l'uni l'altri.
Versu 14 dice chì un risultatu hè chì ùn ne seremu cundannati da furia è schemi falsi.
(Quellu chì seria u cattivà cù l'addunatore chì avete da ellu è à l'altri l'usu di such trucu?) Comu parte di u corpu, a ghjesgia, avemu ancu aiutatu aghjustatu è accettendu correzione uni l'altri.

Avemu bisognu attentu è gentile in quantu facemu questu, è cunniscite i punti di fatti, per ùn site micca ghjudicate.
Proverbs è Matteu aghjunghjenu infurmazioni nantu à questu sughjettu. Fighjulate è l'apprenu.
Ad esempio, Galati 6: 1 dice: "Fratelli, fratelli, sì un omu hè superavatu in una colpa (o catturatu in qualchì violenza), voi chì sì spirituali, restauri quellu quellu in un spiritu di dolcezza, cunsidendosu pè andà dinò tenta. "

Tentati à ciò chì dumandanu. Tentati à l'orgogliu, l'arroganti, a bassessa, o qualsiasi peccatu, ancu u stessu piccatu.
Attenti. Ricordate l'Efesi 4: 26. Ùn dite à Satan una opportunità, un locu. Comu pudete vede, a Scrittura rivela u rolu primu in tuttu.

Duvemu à leghjale, memorizàvule, capisciate i so insegnamenti, i direzzioni è u putere, è cità u utilizatu cum'è a nostra spada, ubbidendu è seguendu u so missaghju è l'insegnamentu. Leggi 2 Peter 1: 1-10. A cunniscenza di Lui, truvata in Scrittura, ci dà tuttu ciò chì avemu bisognu per a vita è a pietà. Ciò include a resistenza à a tentazione. Eccu u cuntestu hè a cunniscenza di u Signore Ghjesù Cristu chì vene da e Scritture. Versu 9 dice ch'elli sò i partakers di a natura divina è chì a NIV conclude “cusì pudemu scappare da a curruzzione in u mondu causata da e malefie.”

Una volta aghju vede a cunnutazione trà l'Scrittura è sopra o scappa la tentazioni di l'aiuti di a carne, i persone di l'ochji è l'orgogliu di vita.
Cusì in Scrittura (s'è cunsiderate è capiscenu) avemu a promessa di esse partakers di a so natura (cun ​​tuttu u so putere) per scappà di a tentazione. Avemu a putenza di u Spìritu Santu di avè a vittoria.
Hà ricevutu appena una carta di pasqua in cui stu versu hè citatu, "Grazie à Diu, chì ci porta sempre à trionfà in Cristu" 2 Corinthians 2: 16.

Cumu timight.

Galati è altre Scritture di u Novu Testamentu anu avutu elencate di i peccati chì ci vole à evità. Leggi Galati 5: 16-19 Essi sò "imoralità, impurità, sensualità, idolatria, stuzzichja, ostilità, lite, gelosia, esplosioni di furia, disputi, dissensioni, fazioni, invidia, ebrietezza, impurtamentu è cose simile."

Dopu à questu in versi 22 & 23 hè u fruttu di u Spiritu "l'amore, a gioia, a pace, a pazienza, a buntà, a bontà, a fidelità, a dolcezza, a cuntrollu di a so autudità."

Questu passaghju di l'Scrittura hè assai interessante perchè ci duna una prumessa in versu 16.
"Cammi in Spiritu, è ùn tenite micca u desideriu di a carne."
Se facemu per via di Diu, noi ùn faremu micca u nostru modu, da u putere di Diu, di l'interventu è di cambià.
Ricordate a preghiera di u Signore. Avemu dumandemu à Tene di tene noi da a tentazione è ci livisce da u male.
Versu 24 dice: "Quelli chì sò di Cristu anu crucificatu a carne cù e so passioni è cun.
Avà quantu spessu u termini chiuvenu hè ripetitu.
Rumani 13: 14 mette in stu modu. "Indossa u Signore Ghjesù Cristu è ùn ne faciate micca previsionu per a carne, per accustà i so volti."
A chjave hè di resistere à u primu (voluptà) è mettere nantu à l'ultimu (fruttu di u Spiritu), o mette nantu à l'ultimu è ùn vi rispunseghete u primu.
Questa hè una prumessa. Si avemu cammatu in amore, paese è autore cuntrollu, cumu pudemu odè, anu assassinatu, arrubate, inghjuru o difamazione.
Nantu à chì Ghjesù hà messu u so Padre prima è hà fattu a vuluntà di u Babbu, ci vole dinò.
Efesios 4: 31 & 32 dice lascia amare l'amarezza, a furia è a furia è a calunnia; è basta, amare è tenebrue. Correttamente traduttu, Éfesiosu 5: 18 dice: «Siate pieni di u Spiritu. Questu hè un sforzu continuu.

Un predicatore chì aghju ascoltatu una volta disse: "l'amore hè qualcosa chì fate."
Un bon esempiu di imbricà l'amore hè se ci hè qualchissia chì ùn vi piace, chì hè arrabbiata cun, fate qualcosa di amabile è di benvenuta per elli invece di scumparvi a furia.
Pricate per elli.
A realtà, u principiu hè in Matteu 5: 44 induve dicu “pregate per quelli chì l'usini antu da u vituere”.
Cù u putere è l'aiutu di Diu, l'amore rimpiazzerà e sguaterà a to furia peccatrice.
Pruvate, Diu dice chì sì cammà in a luce, in amore è in u Spìritu (queste sò inseparabile) hè successu.
Galiziani 5: 16. Diu hà capaci.

2 Petru 5: 8-9 dice: "Essere sobrio, vigili (allerta), u vostru avversario u diavulu va in giru, circà chì cerca ch'ellu devorà."
James 4: 7 dice: "resistite à u diavulu è hà fughjiti da voi".
Versu 10 dice chì u Diu Speru perfezionarà, rinfurzà, confermi, stabilisce e stabilisce. "
James 1: 2-4 dice di cunsiderà tuttu gioia quandu incontrate prove à vucà (Vultà diverse tentazioni) sapendendu chì produce a resistenza (a pazienza) è ch'ella sia a perfetta opera, perchè sia perfettu è cumplessu, manchi niente.

Diu ci permette di esse tentati, pruvati è testati per creà pazienza, resistenza è cumpletezza in noi, ma avemu da resistere è lasciamulu fà funziunà u scopu di Diu in a nostra vita.

Efesios 5: 1-3 dice: «Iddù, sia imitatore di Diu, cum'è amati zitelli, è cammini in amore, cum'è ancu Cristu vi hà amatu è chì s'hè amatu per noi, una offerta è un sacrificiu à Diu cum'è perfume aromatiziu.

Ma a misurazione, o ogni impurità, o avarità, ùn ne anu micca daveru cullucate trà voi, cum'è per mezu di i santi.
James 1: 12 & 13 "Beatu un omu chì perseverà sottu u testu; perchè una volta appruvatu, riceverà a curuna di a vita chì u Signore hà prumessu à quelli chì u Stanu. Nisunu dicisca quandu hè tentatu, "Sò tentatu da Diu"; chì Diu ùn pò esse tentatu da u male, è chì ellu ùn tempera micca nimu.

TEMPTATION IS SIN?

Qualchissia hà dumandatu "Sì a tentazione è per ellu un peccatu." A risposta breve hè "no."

U megghiu esempiu hè Ghjesù.

A Scrittura ci dice chì Ghjesù hè u Agnu perfettu di Diu, u sacrifiziu perfettu, cumpletamente senza peccatu. I Petru 1: 19 parla di Lui cum'è "un agnellu senza macchia o manca".

Ebrei 4: 15 dice: "Perchè ùn avemu un sommu prete chì ùn pò cummattere per i nostri deboli, ma avemu quellu chì hè tentatu in ogni modu, cum'è noi - eru senza peccatu."

In u Genesi anu da u peccatu di Adanu è Eva, vemu Eva hè statu burlatu è tentatu di disobeverà à Diu, ma ancu s'ellu hà intesu u pensamentu à l'altru, nè ni nè anu Adamu hà piccatu micca finu à ch'elli manghjonu u fruttu di l'Arbre di u Cugnatu di Good and Evil.

I Timone 2: 14 (NKJB) dice, "E Adam ùn hè micca statu ingannatu, ma a donna chì hè stata ingannata hè ghjuntu in trasgressione."

James 1: 14 & 15 dice: "ma ognunu hè tentatu quandu, cù u so propiu disperu malvatu, hè trascinatu via è seduce. Dopu, dopu a vintunione hà puntatu, nascite u peccatu; è u peccatu, quandu hè cresciutu, darà a morte. "

Allora, nimu, è tentatu ùn hè micca u peccatu, u peccatu si prisenteranu quandu agisce nantu à a tentazione.

Ùn hè malu à avè una relazione sexuale fora di u matrimoniu?
Una di e cose chì a Bibbia hè assai clarissima hè chì l'adurterie, u sessu cù un altru solu di u vostru còmpiu, hè u peccatu.

Ebrei 13: 4 dici: "U matrimoniu devi esse honuratu da tutte e u matrimoniu mantene tuttu puru, chì Diu hà ghjudicammi l'adulteri è tuttu l'immurali".

A parola traduzzione "immoral sexualmente" significa qualsiasi rilazioni sessuale altru di quattru trà un omu è una donna chì sò maritatu entre si. Hè utilitaire in I Tessalonici 4: 3-8 "Ghjè a voluntata di Ddiu chì vi duvere aghjustatu: chì vi evitevi l 'immoralità sexuale; chì ogni ghjornu deve cuntene à cuntrullà u so corpu in una manera chì hè santu è onorevoli, micca in passion passionate cum'è i pagani, chì ùn sanu micca di Diu; è chì in questu mumentu nimu ùn anu bisognu à u so fratellu o fassi benefigliate.

U Signore punisce l'omini per tutti issi peccati, cum'è noi avemu digià avete è avete avvirtutu. Perchè Diu ùn ci micca chjamatu per esse impuro, ma per vive una vita santa. Perchè ellu chì rifieghja sta struzzioni ùn rimettenu u male, ma Diu, chì dà u so Spìritu Santu.

Hè Masturbazione un Pecciu è Cumu Mi Superu?
U sughjettu di a masturbazione hè difficiule, perchè ùn hè micca menzionatu in un modu inconfusivu in a Parola di Diu. Allora hè pussibule dì chì ci sò situazioni in cui ùn hè micca u peccatu. Tuttavia, a maggior parte di e persone chì si masturbanu regolarmente sò assai impegate in un comportamentu pecaminu in qualchì modu. Ghjesù hà dichjaratu à Matteu 5: 28, "Ma vi dicu chì quellu chì guarda una donna cun lussuria hà già commettutu adulteriu cun ella in u so core". Di guardà a pornografia è dopu masturassi per via di i desideri sessuali da a pornografia hè sicuramente peccatu.

Matti 7: 17 & 18 “Simile, ogni arburu bonu porta i boni frutti, ma l'arburu cattivu porta i cattivi frutti. Un arburu bonu ùn pò portà à u fruttu male, è un arburu cattivu ùn pò portà à frutti belli. ”Au capisce chì in u cuntestu sta si parla di falsi prufeti, ma u principiu mi sembra applicà. Pudete sapè se qualcosa hè bonu o cattivu da u fruttu, da e conseguenze, da fà. Quali sò i conseguenze di a masturbazione?

A distorsione di u pianu di Diu per u sessu in u matrimoniu. U sessu in u matrimoniu ùn hè micca solu per a procreazione, Diu hà disignatu chì esse sia un'esperienza assai piacevule chì li legà u maritu è ​​a so mossa. Quandu un omu o una donna ghjunghieghja u climax, parechje sostanze chimiche sò liberate in u cervellu dendu un sensu di piacè, di relax è di benessere. Un di questi hè chimicu un opiodu, assai simile à i derivati ​​di l'opiu. Non solu produce un numeru di sensazioni piacevoli, ma cum'è tutti i opiodi, produce ancu una forte brama di ripetizione di l'esperienza. In sostanza, u sessu hè dipendente. Hè per quessa chì hè tantu difficiule per i predatori sessuali à rinunzia a stupru o a molestazione, diventanu dipendenti à a corsa di l'opiodu in u so cervello ogni volta chì si ripetenu u so comportamentu pecaminuu. À a fine, diventa difficiule, se nò impussibile, per i soi di godiri veramente di ogni altru spessu sessuale.

A Masturbazione produce u listessu chimicu in u cervellu cume u sessu maritu o stupru o molestazione fà. Hè un'esperienza puramente fisica, senza a sensibilità à e necessità emozionali di un altru chì hè cusì criticu in u sessu maritu. A persona chì si masturge diventa liberazione sessuale senza u travagliu impurtante di custruà una relazione amorosa cù u so spuninu. Se si masturanu dopu à guardà a pornografia, vedenu l'oggetto di u so desideriu sessuale cume qualcosa da aduprà per a soddisfazione, micca cum'è una persona vera creata à l'imagine di Diu chì deve esse curatu cun rispettu. E ancu chì ùn accade micca in ogni casu, a masturbazione pò diventà una regula per e necessità sessuale chì ùn necessite micca u travagliu di custruà una relazione personale cù u sessu opposu, è pò diventà più desiderabile per quellu chì si masturba di u sferu maritu. È cum'è cù u predatore sessuale, pò diventà cusì addictive chì u sessu maritu ùn hè più desideratu. U Masturbazione pò ancu fà più faciule per l'omi o e donne à esse implicati in e relazioni di stessi sessu induve l'esperienza sessuale hè duie persone chì si masturbavanu l'unu l'altru.

Per cuncessu, Diu hà creatu omi è donne in quantità di esseri sessuali chì e so necessità sessuale eranu socculate in u matrimoniu. Tutte l'altre relazioni sessuali fora di u matrimoniu sò chiaramente cumpressi in a Scrittura, è ancu se a masturbazione ùn hè micca duminicata, ci sò abbastanza conseguenze negativi per fà chì omi è donne chì vanu per piacè a Diu è chì vulanu avè un Diu chì rispettu u matrimoniu per evitallu u matrimoniu.
U prossimu quistione hè cumu una persona chì hè diventata dipendente à masturbarsi si liberà da u. Ci vole à dittà davanti chì sì questu hè un abitu di lunga data pò esse assai difficilu di spezzià. U primu passu hè di avè Diu da u vostru latu è u Spiritu Santu à travaglià in voi per rompere l'usu. In altre parole, avete bisognu di esse salvatu. A salvezza deriva da credendu u Vangelu. I Corinzi 15: 2-4 dice: Per questu evangeliu sì salvatu ... Perchè ciò chì aghju ricevutu, l'aghju passatu per primu avanità: chì Cristu hè mortu per i nostri peccati secondu e Scritture, chì era statu sepultatu, chì era cresciutu u terzu ghjornu secondu e Scritture. »Duvete ammettere chì hai peccatu, dì à Diu chì crede in u Vangelu, è dumandate à Uè di ti pardonà si basa nantu à u fattu chì Ghjesù hà pagatu per i vostri peccati quandu hà mortu nantu à a croce. Se una persona capisce u missaghju di a salvezza rivelata in a Bibbia, sà chì dumandà à Diu di salvarle chista prubbene à Diu di fà trè cose: per salvarli da a conseguenza eterna di u peccatu (eternità in l'infernu), per salvarli da schiavitù Peccà in sta vita, è di piglia u celu quandu ellu mori quà chì sarà salvatu da a presenza stessa di u peccatu.

Essere salvatu da u putere di u peccatu hè un cuncepimentu assai impurtante da capisce. Galati 2: 20 è Rumani 6: 1-14, à mezu à altre Scritture, insegnanu chì ci sò posti in Cristu quandu noi l'accò cum'è u nostru Sarvatore, è chì una parte di quessa hè chì noi sia crucificati cun U è chì u putere di u peccatu controllà ci hè rotto. Ùn ci vole micca duvendu esse automaticamente liberi di tutti l'abitudini pecaminosi, ma chì avemu avutu u putere di liberà per mezu di u putere di u Spiritu Santu chì travaglia in noi. E s'ellu continuu à vivere in peccatu, hè perchè ùn avemu micca sfruttatu di tuttu ciò chì Diu ci hà datu per chì siamo liberi. 2 Petru 1: 3 (NIV) dice: "A so putenza divina hà datu à noi tuttu ciò chì avemu bisognu di una vita divina per mezu di a nostra cunniscenza di quellu chì hà chjamatu per a so gloria è a so bontà."

Una parte critica di stu prucessu hè data in Galati 5: 16 & 17. Hè dettu, "Allora dicu, cammina da u Spiritu, è ùn accusarà micca i desideri di a carne. Chì a carne desidera ciò chì hè contru à u Spiritu, è u Spiritu ciò chì hè contrariu à a carne. Hè in cunflittu à l'unu l'altru, affinchì ùn siate micca di fà ciò chì vulete. ”Fate una notazione chì ùn dice micca chì a carne ùn pò micca fà ciò chì vole. Ùn si pò dì chì u Spiritu Santu ùn pò micca fà ciò ch'ellu vole. Ùn hè micca capaci di fà ciò chì vulete. A maiò parte di e persone chì anu accettatu Ghjesù Cristu cum'è u Sarvatore anu i peccati chì vogliono liberarsi. A maiò parte di elli hanu cun pecuri ch'elli ùn anu micca cunnoscutu o ùn sò micca pronti à rinunzià ancu. Ciò chì ùn pudete micca fà dopu accettà Ghjesù Cristu cum'è u vostro Salvatore hè aspettatevi chì u Spìritu Santu vi dia u putere di sfruttaru da i peccati chì vulete liberà da mentre continuate in i peccati chì vulete tene.

Aghju avutu un omu chì mi dicia una volta chì avia da rinunzià à u Cristianesimu perchè avia pregatu Diu per l'anni per aiutallu a liberà da a so dipendenza da l'alcol. Aghju dumandatu ch'ellu avia sempre rapporti sessuali cù a so amica. Quandu hà dettu "Sì", aghju dettu, "Allora dicete à u Spìritu Santu di lascià solu quandu vi peccate in sì modu, mentri li dumandete di dà u putere di sfruttaru da a to addizione à l'alcool. Ciò ùn funzionerà micca. »A Diu qualchì tempu duveremu rimanà in schiavitata di un peccatu perchè ùn vulemu rinunciare à un altru peccatu. Se vulete u putere di u Spìritu Santu, avete a chjappu à i termini di Diu.

Allora se ti masturbate in solitu è ​​vulete fermà, è dumandate à Ghjesù Cristu di esse u Vostru Salvatore, u prossimu passu hè di dì à Diu chì vulete obbedisce à tuttu ciò ch'ellu vi dà u Spiritu Santu di fà e tu vuleti chì Diu ti dirà i peccati. Hè più prublemu per a vostra vita. A me sperienza, Diu hè spessu assai più preoccupatu per i peccati chì aghju ignoratu, chè hè preoccupatu per i peccati chì aghju timore. In pratica, quessa significa duveria sinceramente à Diu chì vi mostri un peccatu chì ùn hè micca cunsideratu in a vostra vita, è allora chì dite u Spiritu Santu à ogni ghjornu è sera chì obbedisce à tuttu u ghjornu è a sera. A promessa à Galati 5: 16 hè vera, "cammina da u Spiritu è ​​ùn soddisfatta micca i desideri di a carne."

A vittoria nantu à qualcosa accussì affucatu cum'è masturbazione abituale pò piglià u tempu. Pudete scugnerà e masturberu di novu. I John 1: 9 dice chì se si cunfugge u vostru fallimentu à Diu, Vi pardonerà è vi purificarà ancu di ogni ingiurità. Se fassi l'impegnu di cunfesà u vostru peccatu immediatamente quandu si falli, sarà un forti dissuadente. U più vicinu à u fallimentu a cunfessione vene, più sei vicinu à a vittoria. À a fine, puderete truvà se cunfida u desideriu di peccatori di Diu prima di peccà è chiede à Diu per u so aiutu per ubbidisce Lui. Quandu quellu succede sì vicinu à a vittoria.

Sì ancu luttà, ci hè una cosa più chì hè assai utile. James 5: 16 dice: "Allora confessate l'unu a parte di i vostri peccati è pregate per l'unu per chì vi pudemu guaritu. A preghiera di una ghjustu hè putente è efficace. "Un peccatu assai private cum'è a masturbazione ùn deve spessu esse confessatu à un gruppu di omi è di donne, ma trovu una persona o parechje persone di u stissu sesso chì vi tenanu rimborsu pò esse assai utile. Deve esse cristiani maturi chì curanu profondamente di voi è chì sò disposti à dumandà regolarmente domande difficili nantu à cumu si sta. Cunnosce un amicu cristanu ti vederà in l'occulu è dumandassi chì avete fallitu in questu spaziu pò esse un incentivu assai positivu per fà a cosa curretta sempre.

A vittoria in sta zona pò esse difficiula, ma hè certamente pussibule. Chì Diu ti benedica quandu cercate di ubbidì.

Avete a parlà? Avete una pregunta?

Se vulete cuntattate per via di guida spirituale, o per seguità l'assistenza, fatevi liberu di scrive à noi photosforsouls@yahoo.com.

Aghjustassi a vostra prichera è aspetta à avè usatu in eternità!

Cliccate quì per "Peace With God"